Strategie di Web Marketing per Agenzia Viaggi: come prosperare nel mondo online

Agenzie Viaggi e Marketing

Dare visibilità alla propria agenzia viaggi nell’odierno mondo digitale non è così semplice come potrebbe sembrare. I player presenti sul web nel settore dei viaggi, accreditati o meno che siano, creano un gran marasma e una forte competizione.

Come puoi dare una spinta alla tua attività per aumentare il ritorno sull’investimento e spiccare sui tuoi competitor? Puoi farlo attraverso le strategie di web marketing per agenzia viaggi.

In un mercato così competitivo e in un periodo storico che ha costretto le agenzie a tenere chiusi i negozi fisici per molto tempo, lavorare sul marketing non è più una semplice scelta ma una necessità.

Tuttavia, il mondo del web marketing è sconfinato. Riuscire a gestirlo unitamente all’organizzazione dei pacchetti di viaggio e alle prenotazioni dei clienti può essere difficile.

Ecco perché abbiamo creato questa guida sulle migliori strategie di web marketing per agenzia viaggi, affinché sia una traccia da seguire delle diverse attività su cui concentrare le tue risorse.

Prima di tutto, devi capire le esigenze dei tuoi clienti

Ogni buona strategia di marketing, qualunque sia il campo nella quale viene applicata, ha alla base una completa e corretta comprensione del cliente.

Devi farti perciò alcune domande:

  • Chi sono i tuoi clienti: definire la zona geografica dalla quale provengono, il loro background, di che sesso sono, quanti anni hanno, qual è il loro reddito, in che stato civile si trovano, quali viaggi prediligono per fasce d’età, cosa li spinge a viaggiare, ecc.;
  • Quali mete scelgono: scopri se il tuo pubblico ideale ama viaggiare in Italia, in Europa oppure nel resto del mondo e, in questo caso, quali sono le mete scelte dalla maggior parte dei tuoi clienti;
  • Se viaggiano spesso: analizza il numero di viaggi annuali del tuo pubblico in target, scopri se ama viaggiare maggiormente in estate, in inverno, nelle mezze stagioni oppure se affronta più viaggi all’anno;
  • Di quali informazioni hanno bisogno: cosa devono sapere prima di acquistare un viaggio, cosa li spinge alla decisione finale;
  • Quanto sono sensibili al prezzo: valuta se si tratta di persone particolarmente inclini a valutare il prezzo, se optano più volentieri per viaggi low cost oppure di lusso.

Quante più informazioni riuscirai a raggruppare, e il loro grado di precisione, saranno determinanti nelle tue strategie di marketing. Se saprai quali sono le mete più gettonate, in quale stagione e per quale fascia di prezzo saprai su quali offerte concentrare i tuoi sforzi.

Studia i momenti di acquisto

Un fattore determinante nelle strategie di marketing per agenzia viaggi sono i momenti affrontati dall’acquirente di un viaggio. Si tratta delle fasi attraversate dalla mente del potenziale cliente prima di decidersi all’acquisto finale del pacchetto di viaggio.

I 4 momenti sono:

  • Necessità di fuga: soprattutto nei clienti italiani la voglia di fuggire è sempre forte, in particolar modo in concomitanza con le vacanze estive e invernali; in questa fase è forte la voglia di un viaggio e probabilmente la meta non è ancora ben delineata nei dettagli;
  • Interesse affinché il viaggio sia interessante: questa è la fase della pianificazione, durante la quale viene scelta la destinazione o viene studiato un tour itinerante;
  • Prenotazione: il cliente arriva così fino alla prenotazione vera e propria del piano in precedenza studiato presso l’agenzia;
  • Aggiunta di esperienze: una volta stabiliti i dettagli principali del viaggio, il cliente desidera saperne di più sulle attività da realizzare in loco per renderlo indimenticabile.

Ogni viaggiatore attraversa questi 4 punti critici quando deve organizzare un viaggio ed è bene che l’agente lo sappia per poterli sfruttare al meglio nella propria strategia di marketing.

Studia i tuoi competitor

Quasi nessuno è più solo con la propria attività nel web. Tutti hanno dei competitor che si danno un gran da fare per posizionarsi al meglio sul web attraendo un maggior numero di clienti.

Come mai è così importante analizzare l’attività di marketing dei tuoi concorrenti? Per sapere quali sono i loro punti di forza, ma anche quelli di debolezza. Conoscere i competitor ti consente di sfruttare le falle nelle loro strategie per inserirti nel mercato e ottenere l’attenzione degli utenti.

Ecco cosa devi studiare dei tuoi competitor:

  • Prodotti specifici: studia se i tuoi competitor vendono formule, pacchetti, prodotti o metodi particolari che stuzzichino la curiosità del tuo pubblico (ad es., viaggi avventurosi di gruppo solo per under 30);
  • Su quali temi/contenuti ottengono più visite: scopri i loro punti di forza e le caratteristiche per cui riscuotono successo tra il pubblico (ad es., un tono di voce estremamente colloquiale);
  • In cosa falliscono: nessuno può riuscire efficacemente in qualsiasi campo di un determinato settore merceologico, il tuo compito è scoprire dove i tuoi competitor sono più deboli così da inserirti in quell’apertura.

In base alle informazioni che ottieni durante questa ricerca, e conoscendo bene il tuo pubblico, puoi delineare i tuoi stessi punti di forza e la particolarità che vuoi dare al tuo prodotto affinché si distingua sul mercato.

Sfrutta gli strumenti di web marketing per agenzia viaggi

Dopo un imprescindibile e iniziale studio di mercato, è giunto il momento di passare alla pratica. Il web mette a disposizione tantissimi strumenti. Scopriamo quali sono i migliori strumenti e i canali di distribuzione più indicati nelle strategie di web marketing per agenzia viaggi.

1.     Crea un sito web irresistibile

Il periodo storico che l’Italia sta affrontando ha messo a dura prova le agenzie viaggi tradizionali. Questo è il motivo per cui non puoi più tergiversare. Anche se non riesci a rinunciare al contatto diretto con il cliente che si reca in negozio per visionare i cataloghi, è ora di modernizzarsi: hai bisogno di un sito web che tolga il fiato.

Le persone che viaggiano lo fanno perché vogliono emozionarsi, stupirsi ed entrare in un mondo straordinario diverso da quello che vedono ogni giorno. Devi fargli vivere quest’atmosfera già a livello di sito web.

Oggi chiunque, prima di acquistare un prodotto o servizio, fa una ricerca su Internet per raccogliere informazioni. Considera il sito come il biglietto da visita della tua agenzia.

Sia che tu ne possieda già uno sia che tu debba crearlo da zero, ecco alcuni criteri che non dovrebbero mai mancare nel sito web di un’agenzia viaggi:

  • Contenuti multimediali di qualità: soprattutto nel settore dei viaggi, devi assicurarti che sul tuo sito appaiano foto e video di ottima qualità, evocativi e in grado di far venire voglia alle persone di partire immediatamente;
  • Testi evocativi: le parole dei testi devono essere potenti quanto le immagini, nonostante non debba mai mancare la chiarezza;
  • Velocità: anche se le immagini e i video sono qualità, il tuo sito deve essere veloce per non far perdere ai potenziali clienti l’ispirazione di acquistare un viaggio o contattarti;
  • Ottimizzazione SEO: ottimizzalo grazie alla Search Engine Optimization per le parole chiave del tuo settore, così da apparire nella prima pagina di Google quando gli utenti effettuano una ricerca;
  • Mobile friendly: rendilo facilmente visualizzabile anche da smartphone.

Questi sono i principali elementi che migliorano l’esperienza utente.

2.     Sfrutta le piattaforme sociali e di messaggistica

I social media sono uno strumento pubblicitario a tutti gli effetti. Tuttavia, sono in molti quelli che commettono l’errore di riempire le proprie pagine di offerte commerciali.

I contenuti che decidi di pubblicare sui social media come Facebook, Instagram, YouTube, Tik Tok o LinkedIn devono essere vari.

Una buona abitudine è quella di alternare:

  • Offerte commerciali: pubblica le offerte e i pacchetti facendo attenzione ai trend stagionali;
  • Contenuti d’ispirazione: alterna le offerte commerciali a post di pura ispirazione che permettano agli utenti di conoscere destinazioni nuove ogni settimana;
  • Informazioni utili: come agente di viaggio devi essere sicuro di fornire ai potenziali clienti tutte le informazioni certe e utili per arrivare all’acquisto del viaggio;
  • Backstage: mostra la vita della tua agenzia, chi sono i volti di coloro che lavorano ogni giorno per permettere alle persone di viaggiare, ma anche quella che è la partecipazione a eventi di settore e tutto ciò che parli della vita quotidiana in azienda;
  • Testimonianze: inserisci storie raccontate dai clienti che sono già stati in viaggio e che possono parlare sinceramente della loro esperienza, aumentando la tua affidabilità agli occhi di chi è ancora incerto;
  • Notizie: pubblica notizie di settore che possano interessare la vita dei viaggiatori.

Oltre ai social media, uno strumento molto utile per le agenzie viaggi sono le live chat, i chatbot e le piattaforme di messaggistica.

Attraverso una live chat sul sito web o un chatbot sulla pagina Facebook, puoi rispondere in tempo reale e preparare un flusso di risposte automatiche per soddisfare tutti i dubbi e le richieste dei futuri viaggiatori.

Infine, le applicazioni come WhatsApp o Telegram sono particolarmente indicate per le agenzie viaggi moderne che vogliono aggiungere i membri di un futuro viaggio a una chat di gruppo in cui discutere informazioni e dettagli.

3.     Lavora attraverso l’e-mail marketing

Durante la tua attività avrai sicuramente raccolto numerosi contatti di clienti. Questo tesoro è preziosissimo perché l’indirizzo e-mail di una persona è un’informazione molto personale. Non è come un account social media secondario che potrebbe essere controllato solo una volta a settimana, tutti controlliamo le e-mail con cadenza giornaliera.

L’obiettivo dell’e-mail marketing è soprattutto quello di mantenere alto l’interesse dei contatti acquisiti e fidelizzare i clienti che hanno già viaggiato con te.

Ecco come gestire al meglio l’e-mail marketing per agenzia viaggi:

  • Raccogli tutti gli account: è bene che tu abbia a disposizione un CRM o un gestionale in cui raccogliere tutti gli indirizzi e-mail che negli anni potresti aver salvato in posti diversi;
  • Scegli il giusto strumento di e-mail marketing: online esistono servizi appositi che ti permettono di tenere traccia di tutti i nuovi iscritti in liste apposite, così come di creare velocemente template accattivanti da utilizzare nei tuoi messaggi; inoltre, queste piattaforme ti permettono ti monitorare le visualizzazioni, le aperture, i click e tanti altri dati importanti con cui migliorare le tue successive comunicazioni;
  • Personalizza i messaggi: a nessuno piace sentirsi uguale agli altri, grazie alle informazioni che hai a disposizione su ciascun cliente invia e-mail con offerte mirate in base a ogni singola tendenza o gusto (le liste di contatti possono aiutarti in questo);
  • Offri offerte e sconti: pensa a regali per gli iscritti più fedeli come sconti o voucher.

Di nuovo sottolineiamo l’importanza di uno studio di mercato che ti permetta di avere a disposizione una gran quantità di informazioni sui tuoi clienti ideali.

Per ottenere maggiori dati sui contatti già acquisiti, al fine di suddividerli in liste, puoi inviare un questionario con domande a scelta multipla che ti consentano di segmentare il tuo pubblico.

4.     Pubblicità sul motore di ricerca e sui social media

Le strategie di web marketing per agenzia viaggio che abbiamo visto finora ti consentono di mantenere vivo l’interesse dei contatti, dei clienti o dei follower già acquisiti. È un’ottima attività per ottenere organicamente nuovi consumatori e non perdere quelli già acquisiti.

Tuttavia, corposi risultati si vedono solamente sulla lunga distanza. E nel breve periodo?

Puoi ricorrere alla pubblicità a pagamento.

Quando parliamo di annunci pubblicitari dobbiamo distinguere due grandi mondi: pubblicità su Google, il principale motore di ricerca al mondo, e quella sui social media.

Google Ads è il servizio attraverso il quale gestire gli annunci sul motore di ricerca, dove poter selezionare il pubblico in target, creare annunci che si posizionino per parole chiave e monitorarne l’andamento.

La forma più vantaggiosa su Google è l’annuncio PPC, pay-per-click, ossia una formula in base alla quale paghi solamente quando un utente clicca effettivamente sul tuo annuncio. Grazie a questo strumento puoi ottimizzare tutto il tuo budget.

Stesso grado di qualità si raggiunge con il Business Manager per la creazione di campagne pubblicitarie a pagamento su Facebook e Instagram. Puoi selezionare accuratamente il pubblico, l’area geografica in cui mostrare il tuo annuncio, le caratteristiche del post, per quanto tempo mantenere attiva la campagna e quanto investire.

A differenza di Google, sui social media puoi ottenere risultati soddisfacenti anche se inizi con un budget ridotto.

Sia sul motore di ricerca che sui social puoi inoltre fare retargeting, ossia mostrare nuovamente i tuoi annunci a chi li ha già visti ma non ha compiuto un’azione (come un click o un contatto). Attraverso questo strumento puoi ricordargli di farlo.

Il Content Marketing tra le strategie di web marketing per Agenzia Viaggi

Fin qui abbiamo parlato delle strategie da applicare sui tuoi canali e sul modo in cui sfruttare i diversi contenuti a tua disposizione, ma non ci siamo soffermati sul come crearli. È ciò che faremo ora.

Il content marketing è quella branca del marketing che si occupa della creazione di contenuti. Vediamo come dovrebbe essere una corretta comunicazione da parte di un’agenzia viaggi.

Blog post

Per posizionare al meglio il tuo sito sui motori di ricerca, mostrarti autorevole e al contempo fornire informazioni utili ai viaggiatori, è tenere un blog.

È una specifica sezione del tuo sito web in cui scrivere articoli anche abbastanza lunghi su specifici argomenti di viaggio. Affinché i blog post siano efficaci, devono:

  • Affrontare argomenti vari;
  • Essere continuativi;
  • Essere lunghi;
  • Posizionarsi per parole chiave grazie alla SEO.

Non è necessario scrivere un blog post al giorno. Anche uno ogni sette giorni, tutte le settimane, può portarti nuovi potenziali clienti.

Video

Le fotografie di viaggio sono particolarmente coinvolgenti, e non devono assolutamente mancare nella tua comunicazione, ma i video lo sono decisamente di più.

I tuoi clienti vogliono sognare a occhi aperti, perché non permetterglielo da subito? I video di viaggio devono essere abbastanza brevi (meglio se inferiori ai 2 minuti), dinamici e, sopra ogni altra cosa, di elevata qualità.

Che tu voglia caricare il video sul sito web o su YouTube non fa differenza, è la qualità ad attrarre nell’ambito dei viaggi.

Appoggiati a un videomaker professionista per effettuare girati su specifiche destinazioni oppure acquista i video sui siti di stock. Se sei un tipo moderno puoi collaborare con influencer e content creator di settore chiedendo a loro di realizzare video interessanti e di qualità.

Stories

Che tu abbia una pagina su Facebook o Instagram oppure che tu sia già sbarcato su Tik Tok, i video brevi sotto forma di Storie sono molto efficaci nel mondo del turismo.

Come agente di viaggio, quando accompagni i gruppi o invii un collaboratore per farlo, assicurati di girare dei video in tempo reale da pubblicare sui tuoi canali social media.

Se i video devono essere di elevata qualità, nelle Storie a rilevare è l’autenticità. Le persone vogliono sapere cosa succede durante i viaggi. Guardando questi contenuti saranno molto più incentivate a prenotarne uno a loro volta.

Nelle Storie puoi mostrare:

  • Siti archeologici
  • Ambienti naturali
  • Cibo locale
  • Artigianato
  • Tradizioni
  • Curiosità

Noi ti consigliamo di metterci sempre la faccia e di spiegare a voce la storia di un luogo o la preparazione di un cibo. Il pubblico impazzirà!

User generated content

Con questa espressione ci riferiamo ai contenuti creati direttamente dai partecipanti ai viaggi e pubblicati sui propri profili social media.

Chiedi ai membri dei tuoi gruppi di pubblicare le foto e i video dei viaggi organizzati dalla tua agenzia e di taggarti. Tu potrai ripostarli nelle tue Storie o direttamente nel feed.

I benefici sono diversi. Prima di tutto le persone che hanno partecipato al viaggio si sentono parte di una vera e propria community.

Secondariamente, crei senza sforzo delle testimonianze tangibili che attestino quanto siano interessanti e ben organizzati i tuoi viaggi.

Realtà Virtuale

L’ultima innovazione nei contenuti di viaggio si può trovare sia sui siti web sia sulle applicazioni per mobile. I video a 360° e la realtà virtuale saranno la nuova frontiera del turismo.

Attraverso video e immagini interattive, i clienti potranno visitare una destinazione ancor prima di recervisi fisicamente. Basta uno smartphone per calarsi totalmente in un luogo e vederne ogni angolatura.

Questa nuova tecnologia permette ai clienti di scegliere con maggiore consapevolezza la meta per il loro prossimo viaggio senza paura di spiacevoli sorprese all’arrivo.

Conclusioni

Le strategie di web marketing per agenzia viaggi sono tante e il lavoro è molto soprattutto perché, se vuoi che siano davvero efficaci, devono essere selezionate e studiate in base al tuo pubblico e alle caratteristiche della tua offerta.

L’ultimo ma importantissimo consiglio che vogliamo darti è questo: ricordati di non pubblicizzare solamente un servizio, quello lo fanno tutti. Tu devi promuovere esperienze.

Per essere sicuro di non sbagliare e di investire intelligentemente il budget a tua disposizione per migliorare l’immagine dell’agenzia viaggi, affidati agli esperti in marketing di Wildcom Italia. Possiamo aiutarti nella pianificazione della strategia migliore per te.

Contattaci subito per ottenere un preventivo gratuito, oggi è il giorno giusto per far crescere il tuo business.

 


📲 Chiama il numero 059 867 7564  

📧 Scrivi a info@wildcom.it


Image by congerdesign from Pixabay

Posted on 2 aprile 2021 in Senza categoria

Share the Story

Back to Top